# Una lezione diversa

Il coordinatore del Premio Itas del Libro di Montagna incontra la scuola

 

Il Liceo Artistico Calcagnadoro di Rieti ha organizzato un programma di ben 9 eventi nell’anno sc. 2018-19, la maggior parte dei quali in sede, per celebrare al meglio i 50 anni della sua nascita. Tra questi è da segnalare l’apporto di ITAS Premio del Libro di Montagna con due importanti incontri formativi:  quello svolto l’11 dicembre ad Amatrice, presso il Liceo Scientifico (classi del triennio), in occasione della Giornata internazionale della montagna e della posa della prima pietra della Casa della Montagna, e quello del 12 dicembre a Rieti presso il Liceo Artistico, diviso in due sessioni, la mattina riservato ai maturandi, il pomeriggio riservato ai docenti. Le giornate di formazione sono state tenute dal Prof. Lorenzo Carpanè, docente universitario e coordinatore del Premio ITAS del Libro di Montagna (Trento). Il rapporto della scuola con ITAS è stato già allacciato anni fa quando una intera  classe partecipò al Concorso Montagna avventura riservato agli studenti di scuole superiori e una allieva si piazzò nella rosa dei primi 10.

 

Il tema di questa innovativa esperienza è stato  incentrato sulla scrittura delle emozioni; ma molto importante è stato l’intervento del formatore Carpanè con i ragazzi perché ha dato le chiavi più originali ed efficaci per affrontare il nuovo Esame di Stato nella prima prova, nella relazione scritta che completa la Seconda prova, nella presentazione orale di slide di un eventuale percorso personale (per es. spendibile nell’illustrare l’esperienza di Alternanza Scuola – Lavoro). Tutti hanno apprezzato le giornate formative grazie alle competenze comunicative del Prof. Carpanè che ha svelato segreti, tecniche, metodi e suggerimenti per comunicare meglio, in modo più chiaro e più attuale. La prova è stata data dal fatto che sia i docenti che gli studenti hanno rivolto al professore tante domande interagendo con lui (anche gli studenti con bisogni educativi speciali) e soprattutto hanno richiesto le presentazioni di slide per meglio studiarle e applicarle nella pratica delle simulazioni. Lorenzo Carpanè si è dimostrato persona generosa, curiosa verso ogni problematica a lui sottoposta, sensibile alle difficoltà del territorio, soprattutto di Amatrice. L’idea di essere in un momento di trapasso ancora in questi primi vent’anni del XXI secolo è stata discussa e trattata dal formatore in modo costruttivo, citando Zygmunt Bauman ed altri intellettuali, filosofi, sociologi ed esperti internazionali nella comunicazione. In un mondo che ci appare meno sicuro e l’universo meno deterministico, è importante rinnovare il rapporto con i libri e con il pensiero mutante. Insomma “nei tempi bui occorre fare da guardiano della luce” (Wlodek Golkorn).

 

I pensieri degli studenti delle classi Quinte del Liceo Artistico di Rieti

 

L'incontro con Lorenzo Carpanè, a mio parere, è stato a dir poco splendido e decisamente molto utile alla mia formazione didattica e personale. Ho acquisito un metodo lavorativo e di organizzazione delle idee molto efficace, un metodo che può essere applicato non solo a livello scolastico/universitario, ma anche alla propria vita quotidiana. Il professore Carpanè ci ha spronato a ragionare e a stimolare la mente in modo da mettere in atto tutte le nostre conoscenze, mantenendo un determinato equilibrio e una coerenza. Un'esperienza fantastica che mi ha lasciata davvero soddisfatta e onorata per aver avuto il piacere di conoscere una persona con una grandissima intelligenza, capace non solo di insegnare ma di trasmettere. (Elena D'Ippolito VA)

 

L'incontro svolto con Lorenzo Carpanè è stato molto interessante ed impegnativo. Mi ha colpito la sua capacità di interagire con gli studenti. (Debora Gentile VA)

 

È un altro modo di vedere la storia e la letteratura da un punto di vista più umano, quello che ci ha proposto il Prof. Carpané parlandoci di Verga o di Manzoni. E’ molto affascinante scoprire come se gli stessi sentimenti di oggi si esprimessero in modo diverso nei secoli. Così si rende attuale e vicina la letteratura. (Davide Panitti VA)

 

Credo sia importantissimo svolgere questo tipo di incontri, soprattutto alla luce dei cambiamenti applicati quest'anno allo svolgimento dell'Esame di stato. (Valerio D'Angeli VB)

 

L'incontro con il professore Lorenzo Carpanè ha stimolato molto la curiosità e la creatività degli studenti, e tornerà molto utile al fine della stesura della prima prova d'esame. Inoltre nutro molta stima nei confronti delle persone che si offrono gratuitamente per svolgere attività di questo tipo. (Fiorenza Stefanini VB)

 

Spero che durante il corso dell'anno scolastico avremo altre opportunità del genere al fine di realizzare al meglio la Maturità, anche riguardo alle altre prove. (Cristina Toma VB)

 

Via Palmiro Togliatti, snc

02100 Rieti   0746.483593

IIS "M.T.Varrone" Rieti

P.zza Mazzini, 1

0746.488004 - 0746.480132

riis003001@istruzione.it

© 2019  Liceo Artistico "A. Calcagnadoro"