IIS - M.T. VARRONE
LICEO ARTISTICO - A. CALCAGNADORO

Via Palmiro Togliatti, snc - 02100 Rieti / tel 0746 483593 / fax 0746 200009 / mail - RIIS003001@istruzione.it

Sei in: home page > in evidenza> Open Day








Buongiorno Calcagnadoro - Open Day

calcagnadoro

Attività di orientamento in “entrata” as. 2011-12

Il liceo artistico “A. Calcagnadoro” ritenendo di dover garantire una informazione corretta, plurale e completa delle scuole superiori che i nostri ragazzi si accingono a selezionare per il loro percorso formativo, ha intrapreso diverse iniziative tese all'illustrazione del nuovo curricolo ministeriale.

Un pluriennale impegno consente oggi al Calcagnadoro, - la scuola infatti già da anni aveva attivato grazie ai progetti Brocca, Leonardo e Michelangelo, corsi di liceo artistico di tipo sperimentale -, di affrontare con sicurezza le sfide che la Riforma impone potendo attivare ben quattro dei sei indirizzi previsti che sono: Arti figurative, Grafica, Disegno Industriale e Moda.

Il nuovo curricolo, che consta di 34 ore settimanali al biennio e 35 al triennio, è connotato come in tutti i licei, dalla presenza di una solida formazione culturale generale, dall'evidenza data all'insegnamento della storia dell'arte, disciplina teorica che lo caratterizza rispetto agli altri indirizzi liceali, come anche dalla forte presenza delle discipline pittoriche, plastiche e geometriche al biennio, progettuali e laboratoriali al triennio secondo il profilo dei vari indirizzi.

Per tali motivazioni, nell'istruzione artistica il sapere e del saper fare trovano piena sinergia e rispondenza.

Nel mese di gennaio la scuola effettuerà le giornate dell'orientamento per garantire a studenti e genitori la visita della struttura, dei suoi spazi, delle aule speciali.

Vanto della scuola è la sua gradevole sistemazione interna in cui gli allievi, in collaborazione con i docenti, hanno voluto decorare e connotare i corridoi, gli spazi comuni e le aule attraverso dipinti murali interni ed esterni ispirati ai “grandi” dell'arte e della storia. Tale lavoro, è frutto di una particolare attività didattica che si svolge a classi aperte e per gruppi tematici, che a noi piace incorniciare in tre giornate intense e dinamiche, denominate da ben sei anni, cogestione. Esso ha reso lo stabile, non solo accogliente e colorato, ma ha dato a tutti noi l'orgoglio di essere il Calcagnadoro. Questo nel rispetto della vocazione e missione formativa della scuola, unica realtà a valenza artistica della provincia, al fine di instillare un forte senso di identità ai nostri ragazzi che, a loro volta, diventano i primi rispettosi tutors nei confronti dei compagni più giovani i quali diventeranno rinnoveranno di anno in anno detta pregevole tradizione.

Le giornate dell'apertura sono il 17, 19, 24 gennaio 2012 dalle 15.30 alle 18.00.

Ogni open day sarà introdotto da una visita guidata, a cura della prof.ssa Ines Millesimi e dei suoi studenti, dal titolo: Buongiorno Calcagnadoro dedicata alla scoperta del celebre artista reatino a cui è intitolata la scuola; seguirà la visita della struttura.

In modo particolare, il 19 gennaio, una significativa e intensa cerimonia inaugurerà l'esposizione del busto in gesso patinato raffigurante Antonino Calcagnadoro. L'opera è stata gentilmente donata da alcuni eredi dell'artista, la famiglia Massari, nelle persone dei fratelli Vincenzo Giacomo, Mauro, Antonino ed Elisabetta, i quali con generosità e slancio, hanno inteso impreziosire l'istituto con un manufatto artistico dall'alto valore simbolico ed ideale. Un gesto di forte ed evidente valore educativo perché pone al centro il luogo preposto all'EDUCAZIONE, la scuolae i GIOVANI.

La donazione, infatti, esalta non solo il senso di identità, ma rafforza il valore delle radici culturali nei confronti del patrimonio artistico locale a cui la scuola per vocazione è stata sempre assai attenta.

E' intendimento del Dirigente Scolastico, il collegio docenti e tutto il personale della scuola, ringraziare sentitamente la famiglia Massari per aver scelto il liceo artistico quale luogo deputato alla conservazione e fruizione di un bene così significativo. Un bene familiare e privato che divenuto pubblico e di una comunità scolastica, vuole stimolare emulazione nelle giovani generazioni affinché sappiamo interpretare con originalità, sapienza artistica il proprio tempo storico.

-- Comunicato stampa sulla Cerimonia del 19 gennaio

 
 
^ Torna a inizio pagina